Equilibri impossibili

AL VIA LA PRIMA EDIZIONE DI “EQUILIBRI IMPOSSIBILI” : TRE INCONTRI DEDICATI AI “PENSIERI TERZI”, OLTRE I FALSI MITI E GLI OPPOSTI SCHIERAMENTI.

– Nasce su ‘Equilibri impossibili” l’incontro dell’Istituto Italiano degli Studi Filosofici di Napoli con l’Associazione Maestri di Strada e si realizza nei tre incontri dedicati a Nicola Chiaromonte (17 febbraio 2020 ), Albert Camus (24 aprile 2020 ) e Danilo Dolci (30 ottobre 2020 ) - a cura di Cesare Moreno , presidente dell’Associazione, e Fiorinda Li Vigni , segretario generale dell’IISF – che avranno come protagonisti “ uomini che hanno vissuto e pensato mantenendo un equilibrio impossibile tra bisogno di certezze e tensione creativa e di ricerca, che hanno prodotto pensieri terzi quando un assioma fondante del mondo in cui viviamo è ‘tertium non datur’ ”, spiega Moreno . Pensieri destinati a non essere sommersi dai pensieri monolitici, a non essere continuamente annessi a schieramenti opposti, pensieri che aiutano a resistere quando il mondo si
perde dietro miti falsi e di vinità bugiarde.

Si parte lunedì 17 febbraio, alle 16.30 nella splendida cornice del Palazzo Serra di Cassano , sede dell’IISF, via Monte di Dio 14 , con “ Nicola Chiaromonte . Variazioni sulla terza corda”, in cui il pensiero dell’intellettuale amico di Moravia, Hannah Arendt, Albert Camus, sarà al centro del dialogo tra il saggista e critico letterario Filippo La Porta , autore del libro “Eretico controvoglia . Nicola Chiaromonte, una vita tra giustizia e libertà ” (Bompiani 2019) , e Gianni Saporetti, direttore di “ Una città ” custode del l’archivio della rivista fondata da Nicola Chiaromonte e Ignazio Silone “Tempo presente”.

Prossimi appuntamenti:

- venerdì 24 aprile “Albert Camus . L’assurdo che è nel mondo” con Fiorinda Li Vigni e Silvio Perrella;

- venerdì 30 ottobre “Danilo Dolci. La città dell’uomo”: Antonio Vigilante in dialogo con Lorenzo Bottiglieri. 


Tra le persone che per professione vivono equilibri impossibili ci sono gli educatori che devono sostenere la ricerca di sé giovanile e le certezze istituzionali e disciplinari. I Maestri di strada da venti anni sperimentano un modo di fare scuola aperto stando sul filo delle contraddizioni della nostra società. Per questo motivo ci interessa molto esplorare il pensiero di chi prima di noi ha tentato queste strade impossibili.

Un ringraziamento particolare va a Massimiliano Marotta, presidente dell' Istituto e al segretario generale Fiorinda li vigni, per il loro entusiasmo, disponibilità e condivisione.

 


Contemporaneamente a questi incontri, anche la Casa del Popolo di Ponticelli, ha promosso una collaborazione con l' Istituto Italiano per gli studi filosofici, a cui siamo stati invitati. Si tratta dell' evento "Pensare altri mondi", che ha organizzato un duplice appuntamento con noi Maestri di Strada: il primo con Cesare Moreno che  condurrà un incontro intitolato "Imparare dal futuro: è possibile sognare un mondo in cui c' è posto per i giovani?" Invece il secondo appuntamento sarà con Santa Parrello per parlare del suo libro "Scene dal Futuro".


Torna al diario

Sostieni Maestri di Strada

Compila i campi richiesti e fai la tua donazione. Poco o tanto non importa, il tuo supporto renderà possibile il sereno svolgimento delle nostre attività formative per ragazzi a rischio dispersione.

Riservato alle donazioni aziendali

Modalità di pagamento

Dona tramite PayPal senza commissioni. Al termine della procedura sarai indirizzato alla pagina di pagamento PayPal.

Puoi effettuare il bonifico entro 3 giorni dall’intenzione di donazione espressa in questa pagina.
I dati per effettuare il bonifico sono: Intestatario: Ass. Maestri di Strada Banca: Banca Prossima
IBAN: IT64 V033 5901 6001 0000 0075 313
BIC: BCITITMX (Donazioni dall'Estero)

Il tuo messaggio