Il mestiere del genitore nei Maestri di Strada

Lavoro e piacere

La nostra Associazione da sempre ha sostenuto che per poter lavorare bene con i giovani, bisogna non solo curare il rapporto con loro, ma anche con chi  fa parte, volente o nolente, della loro vita.

Per questo è sempre stato fondamentale scoprire i luoghi in cui vivono i loro giorni (le scuole), le persone con cui entrano in contatto (docenti), i punti di incontro (il territorio) .....

Tra le principali figure con cui si è entrati in relazione, ovviamente non potevano mancare i genitori, che seppur talvolta a fatica siamo riusciti a coinvolgere, altre invece siamo entrati così in empatia che quasi non riusciamo più a "liberarcene" (e guai se accadesse).

Per questo nel tempo è nata la figura dei genitori sociali, ovvero tutti quei genitori che avendo già partecipato ad attività formative per i genitori hanno deciso di attivarsi come ‘professionisti complementari’ per lo svolgimento di attività socio-educative nelle suole. Le attività socio educative comprendono anche spazi per ‘alleggerire’ o raffreddare i conflitti, ascolto informale, circle time. La figura del genitore sociale è stata impiegata per la prima volta nell’ambito del progetto Chance (1998-2009) a Napoli, viene impiegata tuttora nei progetti di lotta alla dispersione scolastica promossi dall’Associazione Maestri di Strada e viene oggi inquadrata come ‘professionista complementare’ con compiti educativi di mediazione.

Da qui sono nati progetti appositi, come il progetto "Genitori se po fa' " , per creare uno spazio di riflessione e di incontro per i
genitori e per tutti coloro che esercitano la funzione genitoriale nel territorio. L'obiettivo del progetto era  la promozione di una genitorialità consapevole e responsabile, costruendo una rete di scambio, di informazioni ed esperienze, tra i genitori; in quest'ottica la genitorialità viene considerata una risorsa del territorio e per il territorio da promuovere e sostenere. L’Educazione alla Genitorialità si configura come un intervento socio-educativo che ha la finalità di favorire l’assunzione del mandato genitoriale, considerato come un ruolo insostituibile e non delegabile. Per questi motivi tale intervento non ha come oggetto il figlio da far crescere o da cambiare. ma la relazione genitore-figlio che è sempre in mutamento e richiede riadattamenti continui.

Oppure anche il "Progetto Matrioske", nato come spazio immaginato per proteggere il benessere della donna, sostenere il ruolo curante e le funzioni genitoriali, progettare percorsi formativi, apprendere di sé da sé, esprimersi in spazi traslati, creare una rete solidale di donne sul territorio tramite diversi laboratori: teatro, trucco, arte, espressività....

E poi ci sono le nostre tre storiche Mamme sociali: Fortuna, Maria e Patrizia, le quali ci aiutano in ogni tipo di attività e con ogni singolo giovane con cui entriamo in contatto.

Insomma, oggi la nostra Associazione senza la collaborazione dei genitori sociali non sarebbe ciò che è e per questo, in un mese in cui il lavoro è molto, (così come la stanchezza accumulata in tutto l' anno), tra teatro di figura, fiere dell' est e pranzetti da preparare per gli ospiti, ultimi laboratori nelle scuole, abbiamo deciso di "coccolarle" un po', portandole a conoscere le giovani della scuola di Estetica di Mariglianella: questa volta sono state le giovani a prendersi cura delle mamme!

 

Torna al diario

Sostieni Maestri di Strada

Compila i campi richiesti e fai la tua donazione. Poco o tanto non importa, il tuo supporto renderà possibile il sereno svolgimento delle nostre attività formative per ragazzi a rischio dispersione.

Riservato alle donazioni aziendali

Modalità di pagamento

Dona tramite PayPal senza commissioni. Al termine della procedura sarai indirizzato alla pagina di pagamento PayPal.

Puoi effettuare il bonifico entro 3 giorni dall’intenzione di donazione espressa in questa pagina.
I dati per effettuare il bonifico sono: Intestatario: Ass. Maestri di Strada Banca: Banca Prossima
IBAN: IT64 V033 5901 6001 0000 0075 313
BIC: BCITITMX (Donazioni dall'Estero)

Il tuo messaggio