Natale a Forcella

Ludoteca Annalisa Durante - Spazio Comunale Forcella

Un anno fa riapriva la Ludoteca Annalisa Durante di Forcella, grazie allo sforzo congiunto del Comune di Napoli, dell' Assessorato alla Cultura, dell' Associazione Annalisa Durante, dei Maestri Di Strada e di Assogioca.

Oggi, a distanza di anno, possiamo dire di essere più che felice di questa collaborazine, e vi presentiamo il calendario dei diversi appuntamenti che ci vedono coinvolti a Forcella.

MAESTRI DI STRADA, MAESTRI DI STORIE

Partiamo dal doppio appuntamento di Mercoledì 13 e Giovedì 14, in cui incontreremo i bambini della Ludoteca Annalisa Durante e racconteremo il Mito di Sisifo

Venerdì 15, il nostro esperto di Storia e Musica, insegnerà a quegli stessi bambini il rap di Sisifo

Giovedì 21, h 16,30 - 19,30 presso lo Spazio Comunale Piazza Forcella:  allestimento artistico natalizio, insieme ai giovani dell'alternanza scuola lavora.

Venerdì 22 dicembre 2017, h 16,00 – 19,30: azioni ludico performative a Forcella

Il Masso di Sisifo sarà installato nella piazzetta antistante la chiesa di San Giorgio Maggiore.

PROGRAMMA

h 16.00: il gruppo dei giovani rapper del Polo di Musica dei Laboratori Territoriali delle Arti con canti e tamburi richiamerà le gente ad assistere alla rappresentazione" Sisifo Felice" partendo dallo spiazzo antistante il Duomo di Napoli.
h 17.00: Performance teatrale "Sisifo Felice" dei giovani allievi del Polo Teatrale dei Laboratori Territoriali delle Arti.
h 18.00 Spazio Comunale PIAZZA FORCELLA:
Presentazione del libro di favole scritte da giovani e mamme della città. Alcune storie saranno rappresentate da quadri di Teatro di Figura delle mamme che partecipano allo Spazio Matrioske (Ponticelli, San Giovanni, Forcella)

Sarà possibile lasciare il proprio fardello attaccato al Masso di Sisifo. Chiuderemo l’incontro con un momento conviviale per augurarci un sereno Natale e un nuovo anno rigoglioso per la nostra città.
Perché questa iniziativa?

L'IDEA DEL LIBRO

Siamo convinti che le storie favoriscano la costruzione di comunità in cui i membri possano riconoscersi, creare legami umani e aiutare “i bambini (e in generale tutte le persone) a creare una versione del mondo in cui possono immaginare, a livello psicologico, un posto per sé, un mondo personale” (Bruner, 1996, p. 52).
L’Associazione Maestri di Strada ONLUS è impegnata da anni nel campo della sperimentazione educativa per prevenire e fronteggiare l’esclusione sociale e la dispersione scolastica. Le metodologie utilizzate sono diverse e complesse ma il filo rosso che tesse tutte le iniziative è una predisposizione costante all'ascolto dell'altro e all'incontro con l'altro. È proprio attraverso gli incontri che sono avvenuti sui territori che percorrono i maestri di strada, che numerose storie sono state ascoltate, raccontate, create insieme, stimolate ma anche taciute.
Questo libro vuole essere un modo per condividere i mondi narrativi che si sono sviluppati a partire dagli incontri tra gli operatori con i nostri giovani, le madri e i docenti.
 

SISIFO FELICE

Maestri di Strada insieme al collettivo ATI suffix a settembre ha aperto, nel territorio della Municipalità VI, un cantiere comune finalizzato alla rappresentazione metaforica delle complesse dinamiche dei territori fisici e psichici, per sognare un futuro per sé pensando anche al quartiere in cui si vive. Per esplorare e condividere i fondamenti educativi immaginando il futuro, abbiamo scelto il mito di Sisifo, basandoci sulla reinterpretazione di Camus. Ci siamo domandati, insieme ai giovani, alle mamme, agli insegnanti, come si possa immaginare Sisifo, l’uomo che si prese gioco degli dei, felice mentre trasporta per l’eternità il suo assurdo masso. Ne è nata l’idea di costruire una grande pietra (A’ Preta) evocando i fardelli personali e collettivi che ognuno porta con sé su e giù per la montagna, ricominciando ogni volta daccapo e il 28 settembre a’ Preta ha camminato gioiosamente attraversando i tre quartieri (San Giovanni, Barra e Ponticelli), stupendo e divertendo gli abitanti del territorio. A chiusura della parata i giovani del Laboratorio Teatrale hanno rappresentato: "Sisifo Felice".
Non si è trattato solo di un azione ludico-performativa, è stato un momento che ha ri-significato i luoghi desolati della periferia orientale, esorcizzato i fardelli facendoci sentire parte di una narrazione collettiva. Il Masso rotolerà a Forcella, luogo significativo per i Maestri di Strada. Si tratta solo dell’inizio di un lungo viaggio …

E' più forte chi ha accesso alle risorse della città, le conosce, ed è capace di usarle. Così recita il documento base del “Cantiere di una città del noi”. Duemila e cinquecento anni fa qualcuno si era espresso in termini simili: “Non sono le case di bei tetti né le pietre di mura ben costruite, né i canali o i cantieri navali che fanno la città bensì gli uomini nobili capaci di usare le occasioni che si offrono loro”. (Aristide il Giusto). Possiamo leggere questa citazione anche al contrario: gli uomini diventano “nobili” quando sono capaci di usare le risorse della città. E sono poveri gli uomini che non hanno accesso alle risorse della città, ossia a quelle relazioni, a quei beni culturali, a quei servizi che rendono la vita della città più desiderabile della vita solitaria.
 


Vi alleghiamo anche il programma del comune di Napoli dedicato al Natale a Napoli per i più piccoli.

http://www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/34274

Torna al diario

Sostieni Maestri di Strada

Compila i campi richiesti e fai la tua donazione. Poco o tanto non importa, il tuo supporto renderà possibile il sereno svolgimento delle nostre attività formative per ragazzi a rischio dispersione.

Riservato alle donazioni aziendali

Modalità di pagamento

Dona tramite PayPal senza commissioni. Al termine della procedura sarai indirizzato alla pagina di pagamento PayPal.

Puoi effettuare il bonifico entro 3 giorni dall’intenzione di donazione espressa in questa pagina.
I dati per effettuare il bonifico sono: Intestatario: Ass. Maestri di Strada Banca: Banca Prossima
IBAN: IT64 V033 5901 6001 0000 0075 313
BIC: BCITITMX (Donazioni dall'Estero)

Il tuo messaggio