Riparte E-VAI a.s. 2015/2016

Riparte il progetto E-VAI (Educazione – Volontà, Accoglienza, Integrazione)
Il Progetto E-VAI, ormai giunto alla sua V edizione, ha l’obiettivo di contrastare la dispersione scolastica attraverso attività che non siano limitate esclusivamente ai tempi didattici, ma che siano estese all’intero territorio della VI Municipalità di Napoli (Barra, Ponticelli, San Giovanni a Teduccio).
Il grande successo di E-VAI sta nelle attività territoriali, le quali, da un lato permettono di utilizzare le risorse del territorio favorendo legami con altre Associazioni e/o Enti, dall’altro favoriscono una formazione integrata tra saperi formali ed informali.
Gli interventi sono rivolti: ai giovani delle terze medie e del primo biennio delle superiori per favorirne la ri-motivazione e l’orientamento, ai giovani delle terze e quarte superiori per garantire una continuità del processo educativo ed accompagnarli verso percorsi professionalizzanti.
Il progetto E-VAI punta ad attivare una collaborazione coi docenti sin dalla fase progettuale. I docenti interessati al progetto si impegnano a partecipare ai tavoli di co-progettazione con gli operatori di Maestri di Strada, portando un punto di vista che tiene conto delle caratteristiche delle classi in cui operiamo. Anche gli alunni e i genitori delle classi coinvolte partecipano attivamente a questa fase di co-progettazione, attraverso la realizzazione di focus-group e “incontri di conversazione”, in modo che si crei attorno ai giovani una comunità educante coesa e collaborativa. Le attività di recupero e ri-motivazione all’apprendimento rivolte ai ragazzi in difficoltà e con scarse competenze di base, sono attivate per l’intero gruppo classe attraverso l’intervento di esperti di didattica attiva in affiancamento ai docenti della scuola. Inoltre, viene data particolare importanza ai momenti di passaggio (interrogazioni, esami finali etc) ed è previsto un sostegno individualizzato per chi è in particolare difficoltà.
Oltre alle attività educative in ambito scolastico grande rilievo per il loro ruolo orientativo hanno i laboratori territoriali e di cittadinanza (Laboratorio Terra - Terra, Progetto Genitori, Laboratorio Territoriale delle Arti etc.), che hanno lo scopo di favorire il potenziamento delle competenze individuali, facendo sentire i giovani protagonisti del loro processo di formazione.
Il cuore del progetto sta nella creazione di spazi di riflessione in cui poter pensare l’esperienza e apprendere da essa. Questi spazi di pensiero sono aperti ai docenti insieme agli operatori dell’Associazione e sono condotti da uno psicologo e un pedagogista, con la presenza costante di un osservatore. Gli osservatori, coi loro protocolli, rappresentano la memoria del gruppo, “una narrazione” che va tessendosi man mano, conferendo così significato all’intera esperienza.
I gruppi di riflessione per docenti hanno carattere territoriale e possono accogliere anche docenti non direttamente coinvolti nel progetto.

Quest'anno il progetto sarà integrato dal nuovo intervento di "Giovani per i Giovani", progetto pensato per dare maggior responsabilità ai giovani stessi, in cui il ruolo dei peer eduator sarà fondamentale ed in cui si darà particolare spazio alle giovani ragazze incinta ed alle giovani madri.
 

Torna al diario

Sostieni Maestri di Strada

Compila i campi richiesti e fai la tua donazione. Poco o tanto non importa, il tuo supporto renderà possibile il sereno svolgimento delle nostre attività formative per ragazzi a rischio dispersione.

Riservato alle donazioni aziendali

Modalità di pagamento

Dona tramite PayPal senza commissioni. Al termine della procedura sarai indirizzato alla pagina di pagamento PayPal.

Puoi effettuare il bonifico entro 3 giorni dall’intenzione di donazione espressa in questa pagina.
I dati per effettuare il bonifico sono: Intestatario: Ass. Maestri di Strada Banca: Banca Prossima
IBAN: IT64 V033 5901 6001 0000 0075 313
BIC: BCITITMX (Donazioni dall'Estero)

Il tuo messaggio