Monete sonanti per il Progetto Chance

Siamo all’8 settembre di infausta memoria  e stiamo ripetendo per la dodicesima volta la stessa scena: le nomine dei docenti del progetto Chance sono rimandate di giorno in giorno.Ma paga la Regione, stavolta non dovrebbero esserci problemi. E invece no. A quanto pare i rapporti tra Regione e Direzione Regionale sono ritornati al Gold Standard Exchange: ci si fida solo del’oro sonante.  Prima manca il decreto, quando c’è il decreto serve il mandato di pagamento, quando c’è il mandato di pagamento occorre verificare che il danaro sia arrivato in cassa.  Certo la Direzione Regionale ha sede nella zona orientale di Napoli che fino a qualche decina di anni fa godeva di un primato nazionale ed europeo delle cambiali in bianco: si comprava la roba a rate, la si rivendeva a sottocosto in contanti e poi non si pagavano le rate.  Questo sistema casereccio è poi stato stracciato dai titoli spazzatura americani basati esattamente sullo stesso principio.  Quindi il Direttore generale  è giustamente malfidato. Bisogna ritornare all’oro e ai sistemi antichi: l’oste faceva cadere la moneta sul marmo per sentire se era sonante, se non era fessa dentro per qualche abile prelievo di oro, poi la piegava tra i denti per verificare che l’oro (perfino l’argento che è meno malleabile) fosse puro.  Appunto si dice danaro sonante, mentre di quello frusciante non c’è da fidarsi. Mi apprestavo scrivere una mail  per consigliare questo sistema quando ho trovato in internet una fotografia del Direttore Generale che con aria compiaciuta dava l’OK al Progetto Chance  davanti a una gigantesca moneta d’oro del peso di un quintale, fortunatamente garantita dal governo canadese. Quindi mi aspetto a breve le nostre nomine, anche se ho il dubbio che i rapporti tra due Istituzioni  importanti dello Stato forse non dovrebbero ispirarsi a quelli che c’erano tra l’oste di una stazione di posta e viandanti che avrebbe visto una sola volta nella vita.

Torna al diario

Sostieni Maestri di Strada

Compila i campi richiesti e fai la tua donazione. Poco o tanto non importa, il tuo supporto renderà possibile il sereno svolgimento delle nostre attività formative per ragazzi a rischio dispersione.

Riservato alle donazioni aziendali

Modalità di pagamento

Dona tramite PayPal senza commissioni. Al termine della procedura sarai indirizzato alla pagina di pagamento PayPal.

Puoi effettuare il bonifico entro 3 giorni dall’intenzione di donazione espressa in questa pagina.
I dati per effettuare il bonifico sono: Intestatario: Ass. Maestri di Strada Banca: Banca Prossima
IBAN: IT64 V033 5901 6001 0000 0075 313
BIC: BCITITMX (Donazioni dall'Estero)

Il tuo messaggio